È mancato Ulderico Bernardi

Ieri 7 aprile, all’età di 84 anni è mancanto un grande amico della Trevisani nel Mondo e di tutte le comunità venete all’estero, Ulderico Bernardi.

Nato a Oderzo nel 1937, si era laureato in Economia e commercio all’Università Ca’ Foscari di Venezia e successivamente in Sociologia nell’Università di Trento.

Professore ordinario di Sociologia dei processi culturali nel dipartimento di scienze economiche dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, dove per un decennio ha avuto anche cattedra di Sociologia del turismo, aveva dedicato i suoi studi alla persistenza culturale nel mutamento sociale, indagandola nell’ambito delle minoranze etniche e nelle comunità contadine investite dalla industrializzazione.

Le strade dell’AITM e di Bernardi si erano incrociate durante le sue ricerche dedicate alle colonie dell’emigrazione italiana in America latina, nell’America del nord ed in Australia. Le storie di vita dei cinque milioni di veneti all’estero lo avevano talmente affascinato, che durante la sua attività nel Centro Inter-Universitario di Studi Veneti (CISV), aveva fondato l’ADREV (Archivio di documentazione e ricerca sull’immigrazione veneta). Tante attività abbiamo insieme portato nel mondo grazie all’UTRIM, Unione dei Triveneti nel Mondo, di cui è stato ispiratore e timoniere insieme a Dino De Poli.

Bernardi ci lascia un patrimonio culturale immenso, di cui custodiamo nella nostra biblioteca associativa molte testimonianze. Tra le sue opere più importanti citiamo “Paese veneto: dalla cultura contadina al capitalismo popolare”, “Abecedario dei villani – un universo contadino veneto”, “Addio patria: emigranti dal Nord Est” e “A catàr fortuna – Storie venete d’Australia e del Brasile”. Proprio leggendo quest’ultimo volume, siamo stati ispirati l’anno scorso a realizzare un laboratorio / ricerca nelle scuole della provincia di Treviso con la collaborazione del Museo di New Italy, un’attività di cui sarebbe stato molto orgoglio.

Tutta l’AITM si stringe vicina alla famiglia. Ciao Ulderico!

Ulderico Bernardi con Giuseppe Zanini (ex Presidente AITM) e mons. Canuto Toso (fondatore AITM) durante un’assemblea Generale della Trevisani nel Mondo (Ph_Archivio Trevisani nel Mondo)

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Sei un dirigente scolastico o un insegnante?

Scopri il Progetto Scuola AITM e il Protocollo di Amicizia

Progetto Scuola AITM

Primo numero rivista Trevisani nel Mondo